Cosa facciamo

Riteniamo assolutamente necessario dare voce a una vasta categoria di lavoratori

L’analisi critica di quello che avviene attorno a noi e la definizione di un punto di vista autonomo dei processi in corso sono gli obiettivi primi del coordinamento. Solo un’adeguata visione d’insieme coniugata ad una precisa e puntuale osservazione del caso specifico rende possibile l’azione volta al miglioramento delle nostre condizioni di lavoro. Un’azione che ovviamente deve essere collettiva e non individuale se vuole essere efficace e duratura. Gli studi e gli approfondimenti vengono divulgati per incentivare la riflessione ed il confronto.

Il bollettino del Coordinamento Ingegneri e Tecnici

È stato il nostro primo strumento di informazione. Viene distribuito anche in formato cartaceo nelle aziende con colleghi affiliate al coordinamento. Fin da subito abbiamo cercato di privilegiare la comparazione di più fonti per cercare di fornire una ottica complessiva ed esaustiva. I filoni principali possono essere così definiti:

  • Andamento di settori economici che hanno una maggiore presenza di lavoratori qualificati
  • Storia, sviluppo delle aziende in cui si opera
  • Commenti alle ultime scoperte scientifiche e tecnologiche
  • L’evoluzione dell’industrializzazione della scienza
  • L’ingegnere nella storia in relazione ai cambiamenti del ruolo economico e sociale dei tecnici produttori
  • Confronti statistici sulle componenti demografiche e di collocazione lavorativa nei diversi paesi del mondo
  • Sintesi degli incontri periodici del coordinamento
  • Spunti e informative rispetto alle iniziative miranti ad un al sindacato europeo.

Incontri dibattito

La necessità di mettere a fattor comune le esperienze e di condividere riflessioni ed azioni efficaci ci ha spinto ad organizzare incontri periodici in sale pubbliche. Sono iniziative che hanno prevalentemente due caratteri:

  • Seminari con relazioni che si concentrano su di un argomento specifico, presentati in genere da esperti collegati al coordinamento.
  • Incontri-dibattito dove colleghi e rappresentanti RSU confrontano le rispettive esperienze nei luoghi di lavoro

Report

È molto vasto l’ambito di pubblicazioni che hanno spunti di indagine interessanti. Non tutto può essere riportato sul bollettino per evidenti limiti di spazio. Con i report, emessi in sola forma digitale, abbiamo scelto di rendere disponibile quei documenti a cui facciamo riferimento negli articoli del bollettino e anche di pubblicare altri studi che riteniamo utile conoscere. Quando necessario traduciamo il testo in italiano e prepariamo una sintesi facilmente consultabile, ovviamente sempre indicando la fonte e i riferimenti per scaricare il documento originale.

Newsletter

Ogni settimana nella newsletter mettiamo in evidenza articoli di rassegna stampa. Più che privilegiare la cronaca, sono gli approfondimenti quelli che meritano una particolare attenzione.